Evento digitale per Gabelli School of Business

In qualità di Presidente del Fordham London Centre Advisory Board, è stato per me un onore introdurre la conferenza “The future of Business Education”, il primo evento digitale ospitato virtualmente da Fordham
University London Centre. L’iniziativa, inserita anch’essa nelle celebrazioni per il Centenario di Gabelli School, ha voluto offrire a studenti ed ex allievi una visione esperienziale – quanto più allargata – delle sfide
che attendono la formazione economica. In coerenza con la mission di Gabelli, ovvero garantire agli studenti la miglior formazione possibile per efficacia, attualità e flessibilità.

1920 – 2020: il Centenario di Gabelli School cade in un anno che rimarrà sicuramente impresso nei nostri ricordi per molto tempo. La salute globale è a rischio, il mondo economico e finanziario è in forte
sofferenza e i nostri comportamenti sociali stanno subendo una drastica trasformazione.

“The future of Business Education” ospitato da Fordham University London Centre

L’educazione è uno dei più importanti ed illuminanti processi umani di cambiamento, sviluppo e progresso:
anche questa fase fondamentale della vita formativa dei giovani è stata coinvolta dalla pandemia. Il 94% degli studenti mondiali sta sperimentando infatti interruzioni e disagi. Parliamo di quasi 1,6 miliardi di
studenti in oltre 190 paesi. L’istruzione è stata ferita, ma non è un motivo per fermarsi. Gabelli ha davanti a sè almeno altri cento anni in cui continuare a scrivere una storia fatta di straordinario impegno educativo
nel forgiare donne e uomini con capacità di leadership distintive, sul modello del nostro più prestigioso ex alunno e benefattore: Mario Gabelli.

Sono oltremodo certo che il modello di Gabelli sia un approccio unico, perché ispirato dalla lunga tradizione gesuita, iniziata oltre 470 anni fa da S. Ignazio di Loyola, fondatore della Compagnia di Gesù. I suoi valori
peculiari sono l’etica nel modo di vivere, lo spirito di servizio verso il prossimo, la ricerca della verità e la passione per la giustizia. Valori che ritroviamo nella didattica e nei modelli di insegnamento proposti ai
nostri studenti.

Avanzare e “fare di più”. Un carisma Ignaziano che oggi ci sprona a superare gli ostacoli posti al sistema educativo dalla pandemia. Sono orgoglioso di impegnarmi per portare Fordham London Centre verso
obiettivi ancor più ambiziosi: diventare un hub strategico di educazione a livello globale. Investimenti in centri innovativi e accreditamenti su programmi internazionali amplieranno le prospettive dei nostri
studenti e li aiuteranno a costruire solide relazioni professionali e accademiche dentro e fuori dall’Europa. Desidero, infine, ringraziare tutti gli stimati relatori che hanno accettato l’invito e preso parte a questa
stimolante conferenza. Ci tengo a ringraziare in special modo Donna M. Rapaccioli, Dean di Gabelli School of Business, per aver reso possibile questo prezioso evento interamente dedicato al futuro dell’educazione
e per il consueto impegno nell’esplorare le nuove competenze richieste dal panorama lavorativo. Spunti e contributi che Fordham London Centre non mancherà, ancora una volta, di cogliere e sviluppare.